Tu sei qui

La birra Ale

06 Maggio 2019
La birra Ale
4.95
5 / 5 (su 20 voti)

Tra i diversi stili di birra esistenti, oggi ci concentriamo sulle diverse tipologie della birra Ale. Il nome di questa birra deriva dal latino "alère" che significa "nutrire": termine legato al fatto che in passato tale bevanda fosse considerata "pane liquido" grazie alle sue proprietà nutritive particolarmente spiccate.

Il termine Ale individua un'ampia famiglia di birre prodotte a partire da lieviti ad alta fermentazione tipiche soprattutto della Gran Bretagna e del Belgio. Esistono infatti numerose sottotipologie di birra Ale, ognuna con colore e sapore diversi: la distinzione più grande può esser fatta tra le British Ale e le Begian Ale.

La birra British Ale

Le British Ale, generalmente a gradazione alcolica medio-bassa, si distinguono in:

  • Bitter Ale, uno stile di birra che, come dice il nome, assume un caratteristico sapore amaro di solito poco marcato nel resto delle Ale;
  • Brown Ale, dal colore leggermente scuro, di grande bevibilità grazie all'aroma dolce e nocciolato e generalmente con schiuma scarsa;
  • Old Ale, birre tradizionali inglesi, vengono definite "old" sia per il lungo tempo di maturazione, sia per il carattere più complesso in confronto ad altri stili. Sono birre corpose, dal colore bruno intenso e dall'aroma di canditi e cioccolato;
  • Real Ale, termine coniato dal CAMRA - Campaign For Real Ale- per distinguere le birre prodotte tramite processi industriali e con additivi da quelle create con metodi di produzione tradizionale: una Real Ale è prodotta con ingredienti naturali e lasciata a maturare nello stesso tino nella quale è servita;
  • Barley Wine, o vino d'orzo, che identifica tutte le birre anglosassoni ad elevata gradazione alcolica.
Birra Ale tipologie
Boccali di birra Ale

La birra Belgian Ale

Le Belgian Ale presentano di solito una gradazione alcolica più alta e si distinguono in:

  • Belgian Pale Ale, ad alta fermentazione e altamente aromatiche, possono essere prodotte anche con l'aggiunta di altri ingredienti come coriandolo e scorza di agrumi. Sono molto schiumose e il colore è aranciato;
  • Brown Ale, dal colore più scuro e dall'aroma speziato, sono molto complesse e vengono prodotte con l'aggiunta di birra invecchiata;
  • Flanders Red Ale, birre molto particolari dal colore rosso che presentano una certa acidità dovuta al tipo di fermentazione cui vanno incontro: oltre quella "normale" dovuta al liveito utilizzato, avviene anche una fermentazione batterica dal momento che vengono stagionate a lungo in tini di legno.
  • Strong Golden Ale, dal colore giallo acceso, presentano un sapore molto forte e una certa acidità;
  • Strong Dark Ale, birre dal colore bruno ed elevato grado alcolico. Il sapore è tendenzialmente dolce con note acide e grande complessità.

Birra Ale: come servirla e degustarla

boccale ballon ideale per birre ale
Ballon, il boccale ideale per la birra Ale

La Ale è la birra che i britannici definiscono come "tradizionale" e presenta un colore ambrato o leggermente scuro. Il modo per degustarla al meglio è alla spina.

Per quanto riguarda il bicchiere in cui servirla, invece, la questione si complica e tutto dipende dal tipo di Ale: per quelle più impegnative l'ideale è un boccale dalla base rotondeggiante che si stringe all'imboccatura: in questo modo gli aromi hanno ampio spazio per risalire ed esprimere la personalità della birra.

La gradazione alcolica può variare da 2,5%, per le più leggere, a 4,5% per quelle con grado alcolico medio e 5% per le più forti.

L'ideale è servirla a temperatura ambiente o di cantina.

Birra Ale ad alta fermentazione

Abbiamo detto che le birre in stile Ale sono birre ad alta fermentazione tipicamente di origine anglosassone. Ma cosa significa birra ad alta fermentazione?

Birra Belgian Ale
Boccale di birra Belgian Ale

Tutto dipende dal lievito utilizzato per la fermentazione: per questo tipo di birre si utilizza il "Saccharomyces cerevisiae", un tipo di lievito che si riproduce a temperature tra i 15° e i 30°C impiegando dunque un tempo minore. La temperatura ottimale per la fermentazione della birra si agira tra i 12° e i 23°C, anche se può variare. Quasi tutte le birre anglosassoni, molte delle belghe e alcune tedesche sono birre ad alta fermentazione.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo!

Se l'articolo ti è piaciuto, metti le 5 stelline!

Altri articoli simili a "La birra Ale"