Tu sei qui

Quanto vino abbiamo in Italia?

30 Ottobre 2020
Quanto vino abbiamo in Italia?
4.466665
4.5 / 5 (su 15 voti)

Da l'Enologo - Mensile dell'Associazione Enologi Enotecnici Italiani

L'Icqrf ha pubblicato i dati riferiti a vini, mosti e denominazioni detenuti in Italia da soggetti obbligati alla tenuta del Registro telematico Vini.

  Andamento dei vini in Italia  
Andamento dei vini in Italia da Gennaio 2018 a Settembre 2020

Alla data dell'11 settembre 2020 negli stabilimenti enologici italiani erano presenti 37,1 milioni di ettolitri di vino, 3,3 milioni di ettolitri di mosti e 226.416 ettolitri di vino nuovo ancora in fermentazione (VNAIF). Rispetto al 15 settembre 2019 si osserva una riduzione delle giacenze del 2,5% per i vini e del 1,7% per i mosti, maggiori (+52,6%) risultano le giacenze di VNAIF. I dati delle giacenze di vini e mosti sono in riduzione anche rispetto al 29 luglio 2020: -12,7% per i vini, -7,6% per i mosti, in aumento del 541,9% risultano le giacenze di VNAIF.

Circa il 58% del vino in Italia è fisicamente detenuto nelle regioni del Nord. Nel solo Veneto è presente circa un quarto del vino nazionale, soprattutto grazie al significativo contributo delle giacenze delle province di Verona (10,0%) e Treviso (8,5%). Il 53,4% del vino detenuto è a Dop, con una prevalenza del rosso (59,4%). Il 25,4% del vino è a IGP, anche in questo caso con prevalenza del rosso (60,0%), mentre i vini varietali detenuti costituiscono appena l’1,6% del totale. Il restante 19,7% è costituito da altri vini.

  La distribuzione regionale del vino in Italia  
La distribuzione regionale della detenzione del vino in Italia  

Nonostante il gran numero di Do presenti (526), 10 denominazioni costituiscono il 38,3% del totale dei vini a DO presenti; le prime 20 denominazioni rappresentano oltre la metà del totale delle Do (55,5%).

15 denominazioni coprono quasi il 50% del totale

Di seguito riportiamo le prime quindici denominazioni che coprono circa il 50% del totale di tutti i vini Doc e Igp:

  Vini DOP e IGP in Italia  
La suddivisione delle tipologie di vini sia DOP che IGP in Italia  
  1. Prosecco: 2.124.317 hl - 7,3%
  2. Toscano o Toscana: 1.342.960 hl - 4,6 3%
  3. Chianti: 1.120.550 hl - 3,8%
  4. Montepulciano d'Abruzzo:1.105.041 hl - 3,8 5
  5. Puglia: 1.050.713 hl - 3,6%
  6. Veneto: 959.812 hl - 3,3%
  7. Sicilia: 982.871 hl - 3,4%
  8. Terre Siciliane: 946.158 hl - 3,2%
  9. Salento: 758.725 hl - 2,6%
  10. Chianti Classico: 801.063 hl - 2,7
  11. Delle Venezie: 690.766 hl - 2,4%
  12. Rubicone: 585.284 hl - 2,0%
  13. Valpolicella Ripasso: 525.294 hl - 1,8%
  14. Franciacorta: 501.798 hl - 1,7%
  15. Barolo 509.609 hl - 1,7%

Passando ai mosti, la gran parte dei mosti italiani è detenuto nelle regioni del nord (58%) e del sud (28%) Italia. Le prime due regione detentrici di mosti sono l’Emilia-Romagna (25,6%) e la Puglia (25,5%).

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo!

Se l'articolo ti è piaciuto, metti le 5 stelline!

Altri articoli simili a "Quanto vino abbiamo in Italia?"

I commenti dei nostri lettori

Aggiungi un commento