Tu sei qui

La vendemmia in pittura

03 Settembre 2018
La vendemmia in pittura
5
5 / 5 (su 4 voti)

Da l'Enologo - n°5 Maggio 2018 - Mensile dell'Associazione Enologi Enotecnici Italiani

di Nino D'Antonio

I rituali del mondo del vino - da quelli discreti e lenti della potatura a quelli festosi e movimentati della vendemmia - hanno da sempre occupato un posto di prima fila nella ricerca di Vincenzo Murano. E questo non per il fascino che esercitano sul nostro immaginario, quanto per un’antica confidenza con la vita di campagna, che accompagna l’artista fin dall’infanzia.

Murano infatti è nato nell’entroterra vesuviano - compreso fra Nola, Palma Campania e San Paolo Belsito – in quell’areale celebrato per la generosità di una gamma di prodotti, dalle albicocche ai pomodori agli ortaggi, tipici della buona tavola napoletana. A non tener conto del vino, che qui fra Aglianico, Catalanesca, Bianca Zita e Falanghina, offre una larga scelta e livelli di sicura qualità.

Pittura e vendemmia: il pittore del Mondo Antico

Ma che c’è dietro questa tematica, tanto diffusa, nella pittura di Murano? A parte l’antica confidenza con la vita contadina, c’è la presenza di un papà, pittore dilettante, che interpreta tutte le varianti della natura nel succedersi delle stagioni.

E ancora: la narrazione confusa e suggestiva dei vecchi, a loro volta memoria di quelli che li hanno preceduti. Così le immagini che popolano i quadri di Murano sono strettamente connessi a questo mix di esperienze e di ricordi, rivissuti attraverso una forte carica di emozione e di poesia.

Pittura e vendemmia: un quadro di Murano
Quadro sulla pittura e vendemmia

Vincenzo Murano è diventato così nel corso degli anni il pittore di un mondo antico, dove la terra e la vigna danno i loro frutti, solo grazie alla fatica dell’uomo. Le conquista della scienza e la più avanzata tecnologia non trovano spazio nelle sue tele.

La tipologia dei suoi contadini non ha subito modificazioni. Così la realtà rurale cara ai ricordi della sua infanzia, non è mai uscita di scena. Ma continua a vivere nelle pieghe più remote della sua coscienza.

Di qui le singolari espressioni – e posture, e atteggiamenti – dei contadini e dei vignaioli, che popolano i suoi quadri. Dove una lettura più attenta consente di ritrovare quel candore di un tempo (o meglio lo smarrimento e l’insicurezza) che ha connotato per secoli la gente di campagna.

“La mia pittura – precisa Murano – si nutre di quello che ho visto e che ho vissuto, ma anche di tutto quello che mi è venuto dalla tradizione orale, vale a dire dal racconto di chi ha lavorato la terra quando il trattore era ancora da venire e la potatura si realizzava con arnesi fatti dallo stesso vignaiolo…”.

La figura al centro della pittura della vendemmia

In tale contesto, Murano ha messo al centro della sua pittura la figura. Che interpreta con mano rapida e sicura, per approdare ad esiti che si tengono ugualmente lontani sia dalla tradizione figurativa che dal filone dell’Informale.

Pittura e vendemmia: un quadro di Murano
Un quadro di Murano sulla pittura e vendemmia

Perché i racconti di Murano (non saprei definirli in altro modo) vivono di una rappresentazione scenografica, senza tuttavia cedere a tendenze descrittive d’impianto realistico, o di sapore ottocentesco.

No, le figure di Murano sono la negazione di ogni legame con i più consacrati esempi della pittura di Scuola Napoletana. Così, uomini o donne, sono sempre e soltanto contadini di altri tempi e di altre stagioni. E questo, negli abiti, nel volto, nelle movenze, nell’ingenuità di quel racconto, di cui sono protagonisti.

Siamo a una sorta di favola, portata avanti attraverso una serie di opere – che pur riconducibili al ruolo di tessere di un unico mosaico - conservano ed esaltano la propria autonomia, nei confini di una narrazione densa di spinte emotive e di sicura poesia.

di Nino D'Antonio

Da l'Enologo - n°5 Maggio 2018 - Mensile dell'Associazione Enologi Enotecnici Italiani

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo!

Se l'articolo ti è piaciuto, metti le 5 stelline!

Altri articoli simili a "La vendemmia in pittura"

I commenti dei nostri lettori

Aggiungi un commento