Tu sei qui

Abbinamento Mozzarella – Prosecco

04 Maggio 2017
Abbinamento Mozzarella – Prosecco
4.384615
4.4 / 5 (su 13 voti)

Da l'Enologo - n°4 Aprile 2017 - Mensile dell'Associazione Enologi Enotecnici Italiani

Con qualche riserva dei napoletani, è nato l'abbinamento vincente Mozzarella – Prosecco.

I due consorzi del Prosecco Doc e della Mozzarella di bufala campana Dop, infatti, hanno presentato un progetto congiunto di monitoraggio del mercato, un’alleanza tra Nord e Centro Sud contro le false griffe alimentari. Un progetto che prevede circa mille ispezioni l'anno sui canali della grande distribuzione e della ristorazione italiana.

Mozzarella - Prosecco: due prodotti leader del Made in Italy

L’accoppiata è di certo vincente. La Mozzarella di bufala campana Dop va a nozze col Prosecco. E non per un’occasionale e felice degustazione, ma per un progetto destinato ad affiancare i due prodotti – fra i più popolari del Made in Italy - anche sul fronte della tutela del consumatore.

Convenzione tra i Consorzi di Tutela della Mozzarella di Bufala Campana Dop e del Prosecco Doc
Convenzione tra i Consorzi di Tutela della Mozzarella di Bufala Campana Dop e del Prosecco Doc

Perché specie chi utilizza il web, importante canale per specialità di successo, può essere vittima di vendite taroccate, dietro le quali c’è spesso un uso distorto dei nomi. Insomma, il tiro a due non ha solo finalità mercantili (siamo al top dei consumi per entrambi i prodotti), ma anche quello d’incrementare i controlli sulle due filiere per combattere ogni tentativo di mistificazione.

Mozzarella - Prosecco: i consorzi fanno rete per garantire qualità

Di qui - come ha sottolineato Luca Bianchi, capo dipartimento al Ministero delle politiche agricole - la necessità che i Consorzi di tutela facciano rete. E non solo allo scopo di allargare i mercati, ma di garantire al consumatore il massimo livello di qualità. L’Italia è all’avanguardia nell’azione di controllo sui prodotti Dop e Doc, specie per quanto riguarda il web, dove è piuttosto diffusa la tendenza a inserzioni irregolari. Si registrano infatti oltre 1500 procedure di tutela, in poco più di due anni. Una politica d’interventi, che non mancherà di crescere con l’appoggio dei Consorzi e le loro congiunte iniziative.

La Mozzarella di bufala ha fatto intanto registrare nuovi record, e il Prosecco non è da meno, visto che risulta il vino italiano più venduto nel mondo. I caseifici superano il centinaio, le bufale arrivano a circa 350mila capi e il fatturato a mezzo miliardo di euro, con un export che sfiora il 70%, soprattutto nei Paesi più vicini come Francia e Regno Unito.

Convenzione Mozzarella di Bufala Dop - Prosecco Doc: la mappa del territorio
Convenzione Mozzarella di Bufala Dop - Prosecco Doc: la mappa del territorio

Il presidente del Consorzio, Mimmo Raimondo, ha intanto messo a segno un altro successo. L’organismo di tutela della Mozzarella Dop ha trovato ospitalità presso la Reggia di Caserta, in quelli che erano gli spazi delle Cavallerizze. Raimondo, sulla scia del Ministero, auspica che altri consorzi decidano di unire le loro forze per i migliori destini del nostro agroalimentare.

E intanto si accinge a rinnovare l’accordo di collaborazione con i Consorzi del Parmigiano, Grana Padano, Prosciutto di Parma e Aceto balsamico di Modena. Insomma, un ventaglio di abbinamenti, destinati non solo a rafforzare il mercato della mozzarella, ma di accrescerne la notorietà e il prestigio. E fin qui scatta naturale il più ampio riconoscimento al progetto.

Da l'Enologo - n°4 Aprile 2017 - Mensile dell'Associazione Enologi Enotecnici Italiani

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo!

Se l'articolo ti è piaciuto, metti le 5 stelline!

Altri articoli simili a "Abbinamento Mozzarella – Prosecco"

I commenti dei nostri lettori

Aggiungi un commento