Tu sei qui

Lungo la Strada del Vino della Valpolicella

27 Novembre 2019
Lungo la Strada del Vino della Valpolicella
4.153845
4.2 / 5 (su 13 voti)

Racchiusa tra la Valdadige, la Lessinia e la pianura veronese, la Valpolicella è un territorio veneto di innegabile bellezza e suggestione a pochi passi dal Lago di Garda. Gemmata da splendidi paesaggi che si articolano tra bellezze naturali e architettoniche, la Valpolicella deve al particolare clima la sua naturale vocazione alla produzione di vino: ed è proprio attraversando il verde dei suoi sconfinati vigneti che oggi andremo a passeggio lungo la Strada del Vino Valpolicella.

L'itinerario lungo la Strada del Vino Valpolicella

Dominata in ogni dove dai vigneti intervallati da olivi e ciliegi, la Valpolicella si presenta idealmente come un ventaglio di vallate che si snodano attorno alla città di Verona. Quello che vi proponiamo oggi è un viaggio lungo la Strada del Vino Valpolicella che attraversa 5 dei 7 comuni della zona, ovvero:

Valpolicella
Il territorio della Valpolicella
  • Marano di Valpolicella

  • Negrar

  • San Pietro di Cariano

  • Sant'Ambrogio di Valpolicella

  • Fumane

Tra queste cittadine hanno origine alcuni tra i migliori vini italiani, come ad esempio l'Amarone della Valpolicella o il Recioto della Valpolicella, che le cantine lungo la Strada del Vino Valpolicella saranno ben felici di farci degustare. Non ci resta che partire: la prima tappa? Marano di Valpolicella.

1a tappa a Marano di Valpolicella sulla Strada del Vino Valpolicella

La nostra gita inizia tra gli ameni pendii della valle di Marano, una vallata contraddistinta da un dolce paesaggio collinare con terrazzamenti sui quali si dispongono le numerose coltivazioni. Sono infatti numerosi frutteti di prugni, albicocchi e meli che sprigionano nella stagione propizia odori e colori brillanti, alternandosi al verde dei vigneti di recente impianto: al centro di tale vallata svetta la cittadina di Marano di Valpolicella.

Dai ritrovamenti che la zona di Marano ha restituito si ipotizza che il paese sia stato abitato fin dalla preistoria, in particolare sono state portate alla luce tracce di insediamenti e di sepolture attribuibili all'età del rame. Entro la frazione di San Rocco si trova in posizione sopraelevata l'antica Chiesa di Santa Maria di Minerbe, detta della Valverde. Datata attorno al XII secolo, essa custodisce al proprio interno una statua di legno della “Madonna con Bambino”. Da visitare in località Fasanara, entro la frazione di Valgatare, la quattrocentesca Villa Guantieri, uno degli esempi meglio conservati di villa a portico e loggia con torre.

Marano di Valpolicella
Marano, 1° tappa della Strada del Vino Valpolicella

Le cantine da visitare vicino Marano di Valpolicella sono:

  • Albino Armani
    Località Camporal - Marano di Valpolicella
    Tel. 045 7290033

  • Soc. Agr. Aldrighetti Luigi, Angelo e Nicola s.s.
    Via Biniele, 4 Valgatara - Marano di Valpolicella
    Tel. 0457755061
    Cell. 3884066545

  • Antolini Vini
    Via Prognol, 22 - Marano di Valpolicella
    Cell. 333 6545187

  • Azienda Agricola Novaia
    Via Novaia, 1 - Marano di Valpolicella
    Tel. 045 7755129

  • Cà la Bionda
    Via Bionda, 4 - Marano di Valpolicella
    Tel. 045 6801198

  • Corte Borghetti
    Via Paraele, 19
    Località Prognol - Marano di Valpolicella
    Cell. 348 6099925

  • Campagnola
    Via Agnella, 9 - Marano di Valpolicella
    Tel. 045 7703900

  • Le Bignele
    Via Biniele, 4 - Marano di Valpolicella
    Tel. 045 7755061

  • Le Marognole
    Via Marognole, 7 - Marano di Valpolicella
    Tel. 045 7755114

  • San Rustico
    Via Pozzo, 2 - Valgatara di Marano di Valpolicella
    Tel. 045 7703348

2a tappa a Negrar lungo Strada del Vino Valpolicella

Procedendo da Marano verso sud, a venirci idealmente incontro è la cittadina di Negrar, il cui territorio si estende nella parte più orientale della regione e si unisce a nord con i Monti Lessini. Oltre alla coltivazione dell'uva, la zona è celeberrima per le cave a cielo aperto della frazione di Prun: nonostante la lavorazione in esse sia ferma attorno agli anni Cinquanta del '900, tutt'oggi continuano a costituire un luogo di grande suggestione.

Negrar di Valpolicella
Negrar, 2° tappa della Strada del Vino Valpolicella

Di pari suggestione, seppur in questo caso naturalistica, il cosiddetto “Ponte di Veja” che possiamo ammiarare nei paraggi della cittadina: se infatti ci spingiamo al confine col comune di Negrar è nei pressi di Sant'Anna d'Alfaedo che potremmo ammirare il più imponente e maestoso monumento geologico dell'intera Lessinia. Il Ponte di Veja è un immenso arco naturale di roccia, formatosi grazie all'evoluzione di un'originaria caverna carsica: la leggenda narra che da esso l'Alighieri abbia tratto ispirazione per l'VIII girone del suo Inferno.

Le cantine da visitare vicino Negrar sono:

  • Azienda Agricola Franchini
    Via Rita Rosani, 18 - Negrar
    Cell. 338 7232973

  • Corte Gonella
    Via Crosetta, 10 - San Peretto - Negrar di Valpolicella
    Tel. 045 7500135

  • Corte Martini
    Via Martini, 3 - Torbe di Negrar
    Tel. 04 56039075

  • La Dama
    Via G. Quintarelli, 39 - San Vito di Negrar
    Tel. 045 6000728

  • Lavarini
    Via Casa Zamboni, 4 - Negrar
    Tel. 045 7513074

  • Recchia
    Via Cà Bertoldi, 30 - Jago di Negrar
    Tel. 045 7500584

  • Roberto Mazzi
    Via Crosetta, 8 - San Peretto - Negrar
    Tel. 045 7502072

  • Sartori
    Via Casette, 2 - S. Maria di Negrar
    Tel. 045 602 8011

  • Zanotti Diego
    Via Scandola, 3 - Torbe di Negrar
    Tel. 045 7500161

  • Bertani Domains Viticoltori
    Via Asiago, 1 - Grezzana
    Tel. 045 8658444

3a tappa a San Pietro in Cariano sulla Strada del Vino Valpolicella

Lasciandoci alle spalle Negrar e le sue frazioni, proseguiamo verso sud lungo la Strada del Vino Valpolicella alla volta di San Pietro in Cariano. Ricca di resti di abitazioni rustiche di particolare rilevanza, la cittadina si fregia di numerose tracce dell'età romana: a tale epoca risalgono addirittura le prime testimonianze relative alla coltivazione della vite nella zona. E ancora oggi sono molte le cantine che disseminano il territorio circostante San Pietro in Cariano: in esse, tra un calice di vino e l'altro, è d'obbligo l'assaggio del Monte Veronese, formaggio tipico della Valpolicella.

San pietro cariano
Pieve romanica di San Floriano a San Pietro in Cariano nella 3° tappa della Strada del Vino Valpolicella

Dopo aver appagato il palato, ancora più piacevole sarà la visita alla rinomata Pieve di San Floriano: nominata per la prima volta in un documento risalente addirittura al 905, la Pieve è sorta con probabilità sopra un'antica pieve longobarda e viene considerata a buona ragione come l'edificio romanico più bello di tutta la Valpolicella.

Le cantine da visitare vicino San Pietro di Cariano sono:

  • Vantini Viticoltori
    Via ca' de l'ebreo, 7 - San Pietro in Cariano
    Tel. 045 7701374

  • Tenute Ugolini
    Strada di Bonaminico - San Pietro in Cariano
    Tel. 045 7703830

  • Villa Mosconi Bertani Azienda Agricola
    Via Località Novare, 3 - Arbizzano
    Tel. 045 6020744

  • Tommasi Viticoltori
    Via Ronchetto, 4 - Pedemonte di Valpolicella
    Tel. 045 7701266

  • Tedeschi Wines
    Via Verdi, 4/A - Pedemonte di San Pietro in Cariano
    Tel. 045 7701487

  • Salvaterra
    Via Cengia, 8 c/o - Villa Giona di San Pietro in Cariano
    Tel. 045 6859025

  • Pietro Zardini
    Via Cadeniso, 514 - San Pietro in Cariano
    Tel. 045 6800989

  • Luciano Arduini
    Vai Belvedere, 3 - San Pietro in Cariano
    Tel. 045 7725880

  • Brunelli
    Via Cariano, 10 - San Pietro in Cariano
    Tel. 045 770118

  • Cantina Sociale di San Pietro in Cariano
    Via Valpolicella, 61 - San Pietro in Cariano
    Tel. 045 6838448

  • Flatio
    Via Cariano, 20 - San Pietro in Cariano
    Tel. 045 7702230

  • Mizzon
    Via Quar, 23 - San Pietro in Cariano
    Tel. 045 7725705

  • Nicolis
    Via Villa Girardi, 29 - San Pietro in Cariano
    Tel. 045 7701261

  • Santa Sofia
    Via Cà Dedè, 61 - Pedemonte di San Pietro in Cariano
    Tel. 045 7701074

4a tappa a Sant'Ambrogio di Valpolicella

Salutato San Pietro in Cariano, il nostro itinerario procede verso ovest e in lontananza già ci sembra di vedere lo scintillio del Lago di Garda. Ad accoglierci tra vigneti e pianure è Sant'Ambrogio di Valpolicella, consolidato centro vitivinicolo della zona. In esso, infatti, la produzione di vino è da sempre stata favorita dalle particolari condizioni climatiche che consentono alle numerose cantine presenti di proseguire una tradizione millenaria.

Oltre al vino, Sant'Ambrogio di Valpolicella è anche conosciuta in tutto il mondo per i marmi estratti dal suo territorio tra i quali spicca il famoso marmo Rosso di Verona. Difatti, già in epoca romana la zona era nota per le attività legate all'estrazione e alla lavorazione dei calcari veronesi: segni di questa tradizione sono, ad esempio, le antiche cave (preàre) sul colle della Grola e in località Coali a San Giorgio.

Ambrogio Valpolicella
Sant'Ambrogio, 4° tappa della Strada del Vino Valpolicella

La presenza del marmo è forte anche nel centro della cittadina: lo ritroviamo ad esempio nella piazza principale di Sant'Ambrogio dove una bellissima scalinata di marmo completa di leoni stilofori funge da ingresso al Palazzo del Comune. Al centro della piazza, in ultimo, troviamo il Monumento allo Scalpellino, realizzato in Rosso Verona, opera dello scultore Ante Marinovic.

Le cantine da visitare vicino Sant'Ambrogio di Valpolicella sono:

  • Boscaini Carlo
    Via Sengia, 15 - Sant'Ambrogio di Valpolicella
    Tel. 045 7731412

  • Coali
    Via Case Sparse Coali, 3 - Sant'Ambrogio di Valpolicella
    Tel. 045 7732291

  • Masi Agricola
    Via Monteleone, 26 - Sant'Ambrogio di Valpolicella
    Tel. 045 6832511

  • Villa Monteleone
    Via Monteleone, 12 - Gargagnago di Sant'Ambrogio di Valpolicella
    Tel. 045 7704974

5a tappa a Fumane lungo la Strada del Vino Valpolicella

Risalendo verso il nord della verde Valpolicella, giungiamo a Fumane, ultima tappa del nostro viaggio lungo la Strada del Vino Valpolicella. Qui ad accoglierci è la cosiddetta “valle dei Progni”, così chiamata grazie alla ricchezza dei corsi d'acqua che l'adornano. Passeggiando tra le pianure sono le piante di olivo e di ciliegio a farci compagnia, pur lasciando alla vite il ruolo da protagonista indiscusso del panorama.

Il territorio del comune di Fumane offre molte mete di interesse naturalistico, come per esempio, il Parco delle Cascate di Molina: immersi nel verde di una vegetazione lussureggiante si trovano splendidi esempi di erosione superficiale delle rocce da parte di corsi d'acqua, che hanno dato origine a cascate, cascatelle, laghetti, grotte e rocce a picco. Completa il fascino del Parco l'annesso Museo Botanico, entro il quale sono classificate tutte le specie vegetali del Parco Naturale della Lessinia.

Cascate Fumane
Parco delle Cascate di Molina a Fumane, ultima tappa della Strada del Vino Valpolicella

Lungo la vecchia strada che da Fumane prosegue verso la frazione di Molina, nella Val dei Progni, ha sede quella che l'archeologo Giovanni Solinas negli anni Sessanta scoprì e chiamò la “Grotta di Fumane”, un sito preistorico abitato dall'Uomo di Neanderthal e dall'Homo sapiens entro la quale si conservano ancora alcuni frammenti delle pitture rosse che decoravano la volta. Ad essi si aggiungono testimonianze dell'arte figurativa della cultura Paleolitico superiore: il sito archeologico è stato trasformato in un museo e può essere visitato su prenotazione.

Le cantine da visitare vicino Fumane sono:

  • Corteforte Società agricola S.S.
    Via Osan, 45 – Fumane
    Tel. 045 6839104

  • Flavio Cottini
    Via Ponte Scrivan, 21/a – Fumane
    Tel. 045 6839226

  • Paolo Cottini
    Via San Micheletto, 3 – Fumane
    Tel. 045 2233198

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo!

Se l'articolo ti è piaciuto, metti le 5 stelline!

Altri articoli simili a "Lungo la Strada del Vino della Valpolicella"

I commenti dei nostri lettori

Aggiungi un commento