Tu sei qui

Strada dei vini e dei sapori del Garda

19 Aprile 2019
Strada dei vini e dei sapori del Garda
5
5 / 5 (su 7 voti)

Lungo la sponda lombarda del Lago di Garda, i borghi pieni di storia e le zone di produzione delle DOC Garda Classico, Lugana e San Martino della Battaglia, si sviluppa la Strada dei Vini e dei Sapori del Garda.

I punti e le cittadine che questa strada tocca sono ricche di gusti, prodotti locali, paesaggi meravigliosi, ristoranti tipici, siti storici e culturali ben valorizzati, grazie all’associazione “Strada dei vini e dei sapori del Garda”.

L'associazione della Strada dei Vini e dei sapori del Garda

L'associazione no-profit della Strada dei Vini del Garda raggruppa cantine, produzioni gastronomiche, enti del territorio e strutture che hanno come obiettivo quello di valorizzare il territorio. Lungo il percorso incontrerete varie tipologie di vino, come ad esempio:

  • Garda Classico DOC;

  • Garda Bresciano DOC;

  • San Martino della Battaglia DOC;

  • Lugana DOC.

strada dei vini del garda logo
Logo della Strada dei Vini e dei Sapori del Garda

Percorrendo la Strada potrete abbinare a questi vini anche tanti prodotti gastronomici locali, come la frittura di agone (pesce di cui è ricco il Lago di Garda), l’anguilla alla griglia, la zuppa di cavedano (pesce di acqua dolce), la schiacciata in farina gialla, la formaggella Tremosine, la soppressata bresciana, i Salumi DECO (Denominazione Comunale d’Origine) e tanto altro...

Partiamo per il nostro viaggio lungo i sapori e i borghi del Garda!

L’itinerario della Strada dei Vini e dei sapori del Garda

Mappa strada vini del Garda
Itinerario Strada dei Vini e dei Sapori del Garda

L’itinerario che vi proponiamo parte da Salò ed arriva fino a Sirmione e ci regala una delle strade del vino più panoramiche, collegando due zone tipiche del vino del Garda: la Valtènesi e la Lugana.

Dal territorio della Lugana, si attraversano i luoghi della battaglia di Solferino e San Martino, fino ad arrivare alla penisola di Sirmione, musa ispiratrice per artisti di ogni epoca, come la cantante lirica Maria Callas e il poeta Catullo.

In questi luoghi ricchi di storia e di viste mozzafiato, è possibile visitare dei borghi e delle bellezze architettoniche che lasciano senza fiato.

Ecco le tappe che percorreremo:

  • Salò

  • Puegnago Sul Garda

  • Polpenazze Del Garda

  • Padenghe Sul Garda

  • Lonato del Garda

  • Pozzolengo

  • San Martino della Battaglia

  • Sirmione

1a tappa sulla Strada dei vini del Garda: Salò

Salò è una delle perle del Garda ed è famosa per la sua storia, che ogni anno riesce ad attirare molti visitatori che vogliono scoprire quella che fu la capitale della Repubblica Sociale Italiana.

Da vedere qui: il lungolago, il Duomo, il palazzo della Magnifica Patria di Salò.

Salò strada vini del Garda
Salò, 1° tappa della Strada dei Vini e dei Sapori del Garda

Le cantine che vi consigliamo di visitare tra Salò e Puegnago sul Garda sono:

  • Pasini S.Giovanni
    Via Videlle 2 - Loc. Raffa, 25080 Raffa di Puegnago (BS)
    0365-651419

  • La Basia
    Via Predefitte 31 25080, Puegnago del Garda BS
    0365 555 958

  • Giardini Conti Thun
    25080 Via Masserino 2, Puegnago del Garda (BS)
    0365 651757

2a tappa sulla Strada: Puegnago Sul Garda

Il Comune di Puegnago è composto da sei frazioni: Castello, dove si trova il Municipio, Mura, Palude, Monteacuto, Raffa e San Quirico. La cittadina si trova nelle colline moreniche della Valtenesi; è molto ricca di prati e boschi e offre bellissimi panorami sul lago.

In questi borghi non mancano assolutamente le opere d'arte: a Castello, ad esempio, spicca l'ottocentesca Torre campanaria, circondata dal Castello con torri rettangolari ai lati.

3a tappa sulla Strada dei vini e dei sapori del Garda: Polpenazze Del Garda

Polpenazze del Garda è il cuore della Valtenesi e luogo di passaggio di numerosi popoli: l'esistenza dei primi insediamenti umani risale addirittura all'Età del Bronzo.

Il paesaggio rappresenta una delle attrattive maggiori, tra prati verdi e viste mozzafiato sul lago. Gli amanti della natura adoreranno Polpenazze: lunghe passeggiate, escursioni in campagna e il lago a due passi!

Polpenazze del Garda
Polpenazze del Garda, tappa della Strada dei Vini e dei Sapori del Garda

Grazie alle sue colline, questo paese è il maggiore produttore d'olio d'oliva della Valtenesi, oltre al padre di vitigni come il Groppello, il Marzemino, il Sangiovese e il Barbera. Qui ogni anno il comune organizza la celebre Fiera del Vino, che si tiene nell'ultimo weekend di Maggio nel centro storico.

Le cantine da visitare nei dintorni di Polpenazze del Garda sono:

  • il Roccolo
    Via Zanardelli 49
    25080 Polpenazze del Garda (BS) 0365-674163

  • Cantine e Frantoio Avanzi
    Via Trevisago 19, 25080 Manerba del Garda (BS)
    0365-551013

  • Cantrina
    via Colombera 7, 25081 Bedizzole (BS)
    030-6871052

  • Zuliani
    Via Tito Speri, 28, 25080 Padenghe Sul Garda BS
    030 990 7026

4a tappa sulla Strada del vino del Garda: Padenghe Sul Garda

Il paese si trova sulla cima di una collina in una zona panoramica dei Valtenesi, che iniziano a Portese (Salò) e finiscono a Desenzano del Garda. In questo piccolo comune, i monumenti più significativi sono il Castello di Padenghe e la pieve di Sant'Emiliano, entrambi risalenti al periodo medievale.

Padenghe sul Garda
Padenghe sul Garda, 4° tappa sulla Strada dei Vini e dei Sapori del Garda

La città possiede un piccolo porto e una bella e lunga spiaggia di sassi con alcuni bar. A Padenghe si possono svolgere varie attività sportive, dal nuoto, alle escursioni, alla mountain bike: è una ottima scelta per gli amanti dello sport! Nelle vicinanze c'è anche un golf club. Ogni sabato c’è il mercato settimanale, che comincia alle 14.00 e finisce intorno alle 21.00.

5a tappa: Lonato del Garda

Tra tanto verde e antiche mura, Lonato vi sorprenderà per il suo borgo antico e le sue bellezze architettoniche.

Cosa visitare qui: la Torre cinquecentesca che sfida la cupola della Basilica Minore di San Giovanni Battista, le merlature della Rocca Viscontea, dalle quali si può vedere lago, il complesso monumentale della Fondazione Ugo da Como con gli arredi originali, la ricchissima biblioteca, i tanti scorci medievali, l’Abbazia benedettina di Maguzzano, l’elegante sala del Palazzo Municipale del ‘700 con il dipinto “Pala del Celesti” di Andrea Celesti (1637-1712).

Lonato del Garda
Lonato del Garda, 5° tappa dell Strada dei Vini e dei Sapori del Garda

Le cantine vinicole da visitare vicino Lonato del Garda sono:

  • Spia d'Italia
    Via Cerutti 61, 25017 Lonato del Garda (BS)
    030-9130233

  • Perla del Garda
    Via Fenilvecchio 925017 Lonato del Garda (BS),
    030-9103109

6a tappa sulla Strada dei vini e dei sapori del Garda: Pozzolengo e San Martino della Battaglia

Pozzolengo è un comune ricco di vigneti e prati a sud del Lago di Garda. Presenta palazzi antichi, agriturismi, paesaggi suggestivi, laghetti e sapori tradizionali: vino, salumi, carni dei colli storici e il salame di Pozzolengo.

Il Castello è attualmente abitato e si trova sul Monte Fluno. Venne costruito a difesa dalle scorrerie dei Magiari e degli Ungari. Al suo interno troverete i resti dell’abside affrescata della Chiesa di San Lorenzo del 1300. Tra i monumenti da visitare c’è la Chiesa Parrocchiale del secolo XVI, ampliata nel 1783 che conserva l’opera di Andrea Celesti "Gesu’ deposto e santi".

San Martino della Battaglia è una frazione di Desenzano del Garda: è famoso per essere zona di produzione dei vini DOC San Martino della Battaglia e San Martino della Battaglia liquoroso.

San Martino della Battaglia
La torre monumentale di San Martino della Battaglia

Da vedere qui: la torre monumentale di San Martino della Battaglia, eretta per onorare la memoria di Vittorio Emanuele II e di chi ja combattuto per l'unità d'Italia.

Le cantine che vi consigliamo di visitare tra Pozzolengo e San Martino della Battaglia sono:

  • Malavasi
    San Giacomo sotto 1, 25010 Pozzolengo (BS)
    030 9918759

  • Ca' Lojera
    Via 1866 n.19 - Fraz. Rovizza, 25019 Sirmione (Brescia)
    045-7551901

L’ultima tappa del percorso: Sirmione

Il centro storico di Sirmione è situato su una penisola che divide il basso lago di Garda.

Il territorio di Sirmione è noto per il sito archeologico delle Grotte di Catullo e per la presenza di una sorgente termale. Questa produce acqua sulfurea salsobromoiodica di origine vulcanica e serve due stabilimenti: "Catullo", vicino alle omonime grotte, e "Virgilio", a Colombare.

Sirmione Strada Vini del Garda
Sirmione, ultima tappa della Strada dei Vini e dei Sapori del Garda

Il comune è zona di produzione sia del vino Lugana, sia dell'olio Garda bresciano DOP.

Proprio sulla punta della penisola di Sirmione, scoprirete i ruderi di una grandissima villa, le "Grotte di Catullo", che conservano affreschi risalenti al I e II secolo a.C.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo!

Se l'articolo ti è piaciuto, metti le 5 stelline!

Altri articoli simili a "Strada dei vini e dei sapori del Garda"

I commenti dei nostri lettori

Aggiungi un commento