Tu sei qui

Ecco i dati del 2016 sulla produzione di vino nel mondo

03 Novembre 2016
Ecco i dati del 2016 sulla produzione di vino nel mondo
5
5 / 5 (su 3 voti)

Da l'Enologo – n°10 2016 – Mensile dell'Associazione Enologi Enotecnici Italiani

Quando al Nord dell'Equatore la vendemmia dell'annata 2016 di vino è ancora in corso, come in Italia e in Europa, è interessante sapere il risultato del raccolto di quest'anno nei paesi produttori del Sud del mondo, che ha chiuso qualche mese fa e i cui vini dovranno competere sul mercato internazionale. Agli scarsi risultati di Argentina e Cile, coinvolti dal Niño, grandine, tignola e altre malattie legate ad un’annata particolarmente umida, si aggiunge la battuta d'arresto della produzione in Sudafrica. Gli unici aumenti sono stati in Oceania, dove l'Australia e la Nuova Zelanda hanno leggermente recuperato gran parte del calo della produzione dell’annata 2015.

La produzione del vino nel 2016 in America meridionale

vigneto-Argentina
Vigneto di Maipu, provincia argentina di Mendoza

In Argentina, quest’anno si è registrato il 28% in meno di uva, con un minimo storico raccolto di 1,74 milioni di tonnellate di uva (il record più scarso negli ultimi 50 anni). Secondo l' INV argentino, questa riduzione è dovuta a cause climatiche. Situazione simile in Cile, con un calo superiore al 21% e una produzione di 1.014 milioni di litri, anche a causa del tempo, che ha portato allo sviluppo di malattie fungine.

I dati sulla produzione di vino in Sudafrica nel 2016

In perdita anche la produzione del Sudafrica 1,38 milioni di tonnellate (-6,7%). In questo caso, le alte temperature, insieme ad una marcata scarsità di precipitazioni ha portato al raccolto più basso dal 2012, ma che si spera di compensare con i vini di qualità superiore.

La produzione di vino nel 2016 in Oceania

vigneto-Australia
Vigneto della nella zona tra Richmond, Cambridge e Hobart in Tasmania,in Australia

Di contro i vigneti dell'Oceania hanno prodotto di più. L'incremento più significativo c’è stato in Nuova Zelanda. Secondo le statistiche dell'organizzazione che gestisce Nuova Zelanda Vignaioli, l'annata 2016 ha recuperato il forte calo subito nel 2015. In effetti, l'incremento è stimato al 34% pari a 436.000 tonnellate di uva.

L'Australia ha chiuso l'annata 2016 con 1,81 milioni di tonnellate di uva con un incremento del 6,1% rispetto ai 1,7 milioni di tonnellate raccolte nel 2015 e nella media delle ultime cinque stagioni.

Vino prodotto in California nel 2016

Le prime previsioni per lo Stato della California (da cui deriva circa il 90% del vino americano) danno una produzione di vino superiore del 5% rispetto allo scorso anno. Secondo le informazioni date dal Ministero dell’agricoltura degli Stati Uniti (Usda nel suo acronimo in inglese), si stima una raccolta di 3,9 milioni di tonnellate di uva da vino rispetto ai 3,7 del 2015.

Articolo tratto da l'Enologo – n°10 2016 – Mensile dell'Associazione Enologi Enotecnici Italiani

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo!

Se l'articolo ti è piaciuto, metti le 5 stelline!

Altri articoli simili a "Ecco i dati del 2016 sulla produzione di vino nel mondo"

I commenti dei nostri lettori

Aggiungi un commento


Hello Taste World