Tu sei qui

Strada del Vino Costa d'Amalfi

06 Settembre 2019
Strada del Vino Costa d'Amalfi
5
5 / 5 (su 4 voti)

Lungo la Strada del Vino Costa d’Amalfi la natura ha creato casette, viuzze tortuose, coltivazioni su terrazze artificiali e tanti panorami mozzafiato. Gli abitanti della Costiera Amalfitana sono definiti “marinai-contadini con un piede sulla barca e l’altro nella vigna”: mare e vitigni tradizionali qui scandiscono il ritmo della vita degli abitanti.

L’elemento portante di questa strada è la DOC, con tre sottozone: Tramonti, Ravello e Furore. L’obiettivo della Strada è quello di valorizzare le zone interne del territorio, in contrapposizione ad una area turistica già molto forte e apprezzata, che va da Vietri a Positano. L’area collinare è stata esclusa da questo grande sviluppo ottenuto, nonostante possa vantare forte identità, risorse incredibili e ottimi prodotti enogastronomici.

La Strada del Vino Costa d’Amalfi: il territorio e i suoi prodotti

Lungo questo percorso si possono incontrare e visitare i vigneti che danno le uve per la DOC, gustare i prodotti tipici del territorio, come il limone IGP, il pomodorino (piennolo) di Furore, conoscere la produzione del limoncello e degustare i vini della DOC.

Ravello strada vino costa d'amalfi
Ravello, tappa della Strada del Vino Costa d'Amalfi

Sul mare troviamo il turismo, nei borghi l’artigianato e nelle campagne l’agricoltura. La costiera ha conservato la bellezza della biodiversità: qui non vi è l’ombra di Cabernet Sauvignon, Chardonnay o Trebbiano, perché il territorio ha respinto tutti i tentativi di cambiamento. Anche la fillossera qui non ha attecchito: tra Furore e Tramonti troviamo ancora molti vigneti in produzione a piede franco.

I produttori qui vi parlano di Aglianico, di Piedirosso, Sciascinoso, Tintore, Tronto per i vitigni rossi, e di Biancolella, Falanghina, Fenile, Ginestra e Ripolo per i bianchi. La produzione locale in verticale su terrazzamenti racchiude in pochi km diverse stagioni: la nebbia d’autunno passa per i boschi dei Monti Lattari, che secondo le leggende locali sono abitate dagli Elfi, mentre sugli scogli le Sirene continuano a cantare per Ulisse.

Lungo la Strada del Vino Costa d’Amalfi

La Strada del vino Costa d’Amalfi è una strada del vino italiana nata per far conoscere i prodotti e le cantine del territorio. Lungo questo itinerario si può soggiornare in agriturismo, albergo, tenuta vinicola, assaggiare piatti di mare, orto e vini pregiati, come il Costa d’Amalfi DOC o il Ravello DOC.

strada vino amalfi mappa
Mappa delle aziende vitivinicole presenti sulla Strada del Vino Costa d'Amalfi

Qui agricoltura e viticoltura sono sempre state imprese eroiche e risalgono ad epoche lontane, fino ad arrivare ai greci. Le zone a maggiore vocazione vinicola sono quelle dei Monti Lattari, vicino a Furore, a 600 metri slm. Sulla costiera si trovano tra le destinazioni più famose al mondo, come Amalfi e Positano. E’ anche possibile fare una escursione nella natura, di qualsiasi tipo e livello.

Itinerario in giro tra le aziende e i paesi della Strada del Vino Costa d’Amalfi

Furore strada vino costa amalfi
Furore, sulla Stradal del Vino Costa d'Amalfi

La parte della Costiera più interessante per chi è appassionato di enogastronomia è sicuramente quella interna, fuori dal solito percorso che vede Positano e Vietri come ingressi principali: partiamo da Furore, accedendo da Agerola. A Furore, tra vigneti e fichi d’india troverete l’azienda Marisa Cuomo, scavata nella roccia, vicino all’agriturismo Serafina e agli hotel Hostaria di Bacco e Furore Inn Resort, tutti di ottima cucina.

Riscendendo sulla Statale, prima di andare ad Amalfi, deviate a Praiano e visitate il Gusto della Costa, un produttore di infusi e liquori: quest’attività ha segnato una svolta negli anni novanta per i terrazzamenti di limoni, che rendono integro il paesaggio della costa. Da Amalfi si risale verso Ravello, e qui vi consigliamo di visitare le storiche aziende A.Sammarco, Episcopio e Ettore Sammarco.

Andando in direzione Tramonti, il vero polmone agricolo della Costiera ricco di chiese e conventi, troverete le aziende Apicella, Reale, San Francesco e Monte di Grazie. Qui ci sono innumerevoli ristoranti e agriturismi da valutare. In seguito si riscende a Maiori, dove c’è l’azienda agricola Gerardo della Mura, che produce uva, olio e limoni. Il cerchio si chiude tornando verso il mare ad Amalfi.

Le cantine della Strada del Vino Costa d’Amalfi

  • Marisa Cuomo Gran Furor Divina Costiera
    Via Giambattista Lama, 16/18, 84010 San Michele SA
    089 830348

  • A. Sammarco
    Via Civita, 43 • 84010 Ravello (Sa)
    089 872544/871522

  • Ettore Sammarco
    Via Civita, 9, 84010 Ravello SA
    089 872774

  • Vini Fini Episcopio Hotel Palumbo
    Via San Giovanni del Toro 16, 84010 Ravello (SA)
    089 857244

  • Giuseppe Apicella
    Via Castello S.Maria, 1 Frazione Capitignano Tramonti (SA) 84010
    089 856209

  • Monte di Grazia
    Via Sofilciano snc, 84010 Tramonti SA
    089 876906

  • Tenuta San Francesco
    Via Solficiano 18 - Tramonti (SA)
    335 6670854

  • Reale Luigi - Osteria Reale
    Via Cardamone 75, Borgo di Gete - Tramonti (SA)
    089 856144

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo!

Se l'articolo ti è piaciuto, metti le 5 stelline!

Altri articoli simili a "Strada del Vino Costa d'Amalfi"

I commenti dei nostri lettori

Aggiungi un commento